Cerca

Irccs e Izs / Domani convegno Fp Cgil Milano e Lombardia

“L’impegno della Cgil per la Ricerca e per i Ricercatori nasce da anni di lotte e rivendicazioni, spesso in solitario. I successi di oggi sono il punto di partenza per una Ricerca sempre più volano dello sviluppo del sistema Paese”
11 feb. – Come se la passa la ricerca sanitaria pubblica in Italia? Perché, nonostante l’alto livello della sua produzione scientifica, in questo ambito s’investe meno rispetto ai maggiori paesi europei? Domani, dalle ore 15, al Policlinico di Milano, Fp Cgil metropolitana e lombarda, al convegno organizzato in Aula Magna (padiglione Devoto, via Francesco Sforza 35), affronteranno il tema, che coinvolge ricercatrici e ricercatori degli Istituti di ricovero e cura a Carattere Scientifico, gli Irccs, e gli Istituti zooprofilattici sperimentali, gli Izs. “L’impegno che chiediamo alle Istituzioni – Stato e Regioni – è la garanzia di un solido finanziamento strutturale per la Ricerca Sanitaria Pubblica in Italia e la valorizzazione del ruolo del Ricercatore nell’ambito e attraverso il nuovo CCNL Ricerca in Sanità Pubblica” sostiene il sindacato.
A coordinare i lavori Manuela Vanoli, segretaria generale Fp Cgil Lombardia. Sono previsti gli interventi di Sandro Alloisio, coordinatore nazionale Irccs e Izs della Fp Cgil, e di Davide Sattin, ricercatore dell’Istituto neurologico Besta. Ma anche di un rappresentante di Regione Lombardia. Conclusioni affidate a Serena Sorrentino, segretaria generale Fp Cgil nazionale.
tiziana.altea | 11 febbraio 2019, 09:22
< Torna indietro