Cerca

Con i migranti per fermare la barbarie

Anche la Cgil tra le organizzazioni della società civile che hanno lanciato la mobilitazione di sabato 27 ottobre
26 ott. – Anche la Cgil in tante piazze italiane, sabato 27 ottobre, con numerose associazioni della società civile, cittadine e cittadini, lavoratrici e lavoratori a sostegno delle donne, uomini, bambini migranti e per contrastare xenofobia e razzismo, “in nome dei diritti, del rispetto, del senso di umanità che non possiamo e non dobbiamo smarrire”. Da nord (in Lombardia il presidio sarà a Brescia, dalle ore 15.30 in Piazza della Vittoria) a sud, domani un altro paese risponderà al “vento furioso di propaganda e, peggio, di violenza” addosso a persone in fuga e in cerca di dignità e futuro. Un altro paese che è solidale al sindaco Mimmo Lucano e al suo ‘sistema Riace’. E contro vento sventolerà alta la bandiera della pace, di una civiltà che si vuole tradurre nella convivenza democratica tra persone diverse. Nelle piazze “un primo, grande, passo” di tutta una società di “donne, uomini, giovani e meno giovani, compagne e compagni, preoccupati e convinti della necessità di dare una ampia e forte risposta alla crescente barbarie”.
tiziana.altea | 26 ottobre 2018, 09:04
< Torna indietro