giugno11201909:00
11 giugno 2019, 09:00 | Casa circondariale San Vittore - Milano (piazza Filangieri 2)

Oltre le sbarre

Casa circondariale San Vittore - Milano (piazza Filangieri 2)
Iniziativa Fp Cgil Nazionale e Fp Cgil Lombardia con al centro il tema della parità di genere nel personale di Polizia Penitenziaria
‘Oltre le sbarre, il lavoro delle donne in divisa’, questo il titolo dell’iniziativa promossa dalla Funzione Pubblica Cgil che si terrà domani, martedì 11 giugno, nella Casa Circondariale di San Vittore, a Milano, in Piazza Gaetano Filangieri 2, dalle 9.30 alle 13. Al centro il tema della parità di genere nel personale di Polizia Penitenziaria e per tutte le donne in divisa. Nell’occasione verrà nuovamente illustrata la piattaforma per le pari opportunità tra uomini e donne negli istituti di reclusione, ideata e proposta dalla Fp Cgil e già presentata lo scorso 5 marzo al Capo Dipartimento Amministrazione Penitenziaria, Francesco Basentini, che interverrà durante l’iniziativa.

Il programma. Presiede Manuela Vanoli (Segretaria Generale Fp Cgil Lombardia). È previsto inoltre il saluto di Giacinto Siciliano (Direttore della Casa Circondariale di San Vittore). Ad intervenire, oltre a Francesco Basentini (Capo Dipartimento Amministrazione Penitenziaria), sono Pietro Buffa (Provveditore Dap Regione Lombardia) e Elena Lattuada (Segretaria Generale Cgil Lombardia). Dopo la relazione introduttiva di Lorella Brusa (Responsabile Politiche di Genere Fp Cgil nazionale), sono previsti contributi e testimonianze. Coordina Simona Ravizza (giornalista Corriere della Sera). Partecipano Francesca Bagni Cipriani (Consigliera Nazionale di Parità), Barbara Campagna (Coordinatrice Dap Ministeri Fp Cgil Lombardia), Paola Cassani (agente di Polizia Locale), Lucia Covello (agente di Polizia Penitenziaria). Manuela Federico (Comandante Reparto Casa Circondariale San Vittore), Pierfrancesco Majorino (Assessore Politiche Sociali Comune di Milano), Jacopo Morrone (Sottosegretario Ministero Giustizia), Mauro Palma (Garante nazionale Silp Cgil), Serena Sorrentino (Segretaria generale Fp Cgil nazionale) e infine Laura Testa (delegata Silf).

Da tempo crediamo che la parità di genere nel personale degli istituti penitenziari e per tutte le donne in divisa sia una questione civile non più rinviabile – fa sapere la Fp Cgil -. Presenteremo nuovamente la nostra piattaforma, le nostre proposte e idee, per chiedere alle istituzioni competenti un riscontro concreto e costruttivo. Vogliamo favorire uno scambio, un momento di confronto, importante per arrivare insieme a soluzioni possibili”, conclude.
< Torna indietro