Cerca

Inps Lombardia / I sindacati chiedono di fermare il riordino degli sportelli

Trevisani (Fp Cgil): la riorganizzazione del front end va fatta secondo una visione di sistema
7 ott. – I sindacati lombardi scrivono ai vertici regionale e metropolitano dell’Inps chiedendo di sospendere l’applicazione della circolare 103 sul front end. “Lo abbiamo ribadito anche al presidio nazionale che abbiamo organizzato lo scorso 24 settembre come Fp Cgil: la riorganizzazione degli sportelli va fatta secondo una visione di sistema, considerando le disponibilità di organico. Le sedi lombarde dell’istituto sono impegnate, oltre che nelle tante attività quotidiane, a formare il personale neoassunto – afferma Antonella Trevisani, coordinatrice del sindacato del quadrato rosso -. Quando parlo di sedi parlo di lavoratrici e lavoratori, colleghi in carne e ossa, già sovraccarichi di lavoro per le carenze di personale che si protraggono da anni. Carenze che non sono state colmate dalle nuove assunzioni, anche considerato che alla Lombardia è stata assegnata la maggior parte di operatori a part-time e tempi determinati  e molti di questi hanno rinviato l’immissione in servizio in attesa dell’assunzione stabile”.
Le categorie di Cgil, Cisl, Uil e Confintesa chiedono dunque “all’amministrazione di fermarsi, mancando oggi le condizioni per modificare l’articolazione dello sportello come da circolare”, oltre a invitare le proprie strutture territoriali a sospendere o rinviare a tempi migliori trattative su questa materia.
 
tiziana.altea | 07 ottobre 2019, 15:19
< Torna indietro