Cerca

Asilo nido di Retorbido (Pv): un cambio d’appalto peggio del jobs act

14 sett. – Il cambio d’appalto all’asilo nido di Retorbido è stato vinto dall’asilo nido Cairoli. Allo stra–ribasso, ‘tanto che molte cooperative neanche si sono presentate’ racconta Giancarla Molinari, Fp Cgil Pavia. ...
Asilo nido di Retorbido (Pv): un cambio d’appalto peggio del jobs act

14 sett. – Il cambio d’appalto all’asilo nido di Retorbido è stato vinto dall’asilo nido Cairoli. Allo stra–ribasso, ‘tanto che molte cooperative neanche si sono presentate’ racconta Giancarla Molinari, Fp Cgil Pavia. Il nuovo contratto è ora quello Fism, scuola privata. ‘Soprattutto il fatto grave – denuncia la sindacalista – è che le 4 educatrici e l’ausiliaria da tempi indeterminati sono state assunte a tempo determinato, una con voucher, e con un periodo di prova di 30 giorni. Con l’appalto che dura 5 anni’. Non bastasse, alle lavoratrici sono stati tolti tutti gli scatti d’anzianità e all’ausiliaria è stata tagliata la metà delle ore, da 30 a 15 settimanali. Chi pulirà l’asilo dalle attività del mattino (pasta sale, colla, pittura) con 15 ore a disposizione? ‘L’educatrice, ci hanno risposto quelli di Cairoli. Ma non va bene, il gruppo bambini non si lascia mai’ commenta Molinari, intenzionata ora ad agire legalmente. ‘Purtroppo le lavoratrici, pressate, hanno firmato. E il sindaco se ne è lavato le mani. Noi proveremo a intervenire. I tagli ai comuni non si pagano sulla pelle dei lavoratori. E nei capitolati deve sempre esserci la clausola che salvaguarda i posti di lavoro’. (ta)
tiziana.altea | 14 settembre 2015, 17:05
< Torna indietro