3 Dec 2021
HomeMonza BrianzaASST Monza / Goldonetto (Fp Cgil): dare le sforbiciate giuste

ASST Monza / Goldonetto (Fp Cgil): dare le sforbiciate giuste

Pienamente riuscita la manifestazione di sabato scorso, 28 settembre, in vista dello sciopero delle lavoratrici e dei lavoratori della sanità pubblica territoriale indetto per il 4 ottobre

30 sett. – Un corteo colorato è partito dall’Ospedale San Gerardo per arrivare in centro città.

Pienamente riuscita la manifestazione unitaria di sabato scorso a Monza in vista dello sciopero del 4 ottobre e per sensibilizzare la cittadinanza sulle difficoltà della sanità pubblica, un tema d’interessa individuale e collettivo. “La salute è una cosa seria non è solo lo slogan del volantino sindacale, è un appello e una rivendicazione affinché si prendano provvedimenti veri in tema di organici: la pesante carenza di personale rischia di compromettere la tenuta dei servizi – afferma Tania Goldonetto, segretaria generale Fp Cgil Monza Brianza -. Bisogna dare una sforbiciata ai carichi di lavoro eccessivi, agli straordinari invece che alla spesa: sul sistema sanitario bisogna investire, mettere risorse per assumere personale. Le figure professionali che mancano – peraltro senza turn over con le prossime uscite pensionistiche le carenze saranno anche più gravi – sono un po’ in tutti gli ambiti: dal personale infermieristico a quello tecnico, fino agli amministrativi”.

I sindacati chiedono un piano triennale di assunzioni, di stabilizzare i precari, un confronto sulla gestione organizzativa degli organici. “Può sembrare un paradosso, considerato il settore: chiediamo di avere a cura la salute delle persone! Anche quella delle operatrici e degli operatori della sanità, che per poter assistere gli utenti – e prevenire possibili errori a loro danno – devono avere condizioni di lavoro adeguate nei carichi e nei ritmi” aggiunge Goldonetto, chiamando alla carica per lo sciopero di venerdì 4. “Fatti salvi i servizi essenziali, per il resto sarà lotta per l’intera giornata”.