9 Dec 2021
HomePubblicazioneEcm Fad sui cambiamenti climatici

Ecm Fad sui cambiamenti climatici

Parte un nuovo corso on line Fp Cgil-Proteo, da 15 crediti, per tutte le professioni sanitarie

2 ott. – Dal 14 ottobre al 31 dicembre 2019 è disponibile on line, per tutte le professioni sanitarie, il corso Ecm Fad dal titolo “Cambiamenti climatici e salute”. Promosso dalla Fp Cgil e realizzato con Proteo, al corso – che consente di acquisire 15 crediti – ci si iscrive via piattaforma www.proteoformazione2.it/moodle. Per chi ha la tessera Cgil è gratuito ed è accreditato per tutte le professioni sanitarie da quelle infermieristiche a quelle ostetriche, riabilitative, tecnico sanitarie e tecniche della prevenzione, dai medici, odontoiatri, veterinari, agli psicologi, farmacisti, chimici, fisici e biologi.

“La formazione continua delle professioni sanitarie come strumento per accrescere la consapevolezza e le competenze in tema di cambiamenti climatici è l’obiettivo di questo nuovo corso” afferma Barbara Francavilla, segretaria Fp Cgil. Quali conseguenze hanno sulla salute umana questi cambiamenti? Come spiega per Proteo Mara D’Arcangelo, in questo corso sarà fornito un quadro generale che parte dalle “cause specifiche” che provocano il problema e ne saranno esaminati gli effetti “sui bambini e i fattori sociali, tra cui il genere, che intervengono nella nostra capacità di adattarci e mitigarne gli effetti”.

Secondo la categoria sindacale “la Cgil è sempre stata impegnata nel movimento per la giustizia climatica e continua a esserlo nell’azione sindacale, nella mobilitazione e nelle alleanze con tutte le realtà, le associazioni e i movimenti impegnati nella nostra stessa battaglia. È una sfida che investe e investirà necessariamente il lavoro – aggiunge -, anche nel mondo della sanità, che si dovrà accompagnare a un percorso di conoscenza e di tutele per garantire una giusta e consapevole presa in carico di questi bisogni, stimolando anche la cultura della prevenzione. È una sfida che ci riguarda e che vogliamo affrontare da protagonisti”.