12 Aug 2022
HomeMantovaA Mantova dal 2020 gli asili nido pubblici saranno gratis

A Mantova dal 2020 gli asili nido pubblici saranno gratis

La Fp Cgil accoglie la buona iniziativa dell’amministrazione mantovana ma ricorda anche gli elementi cruciali per la qualità del servizio

20 nov. – Mantova sarà la prima città italiana con nidi comunali gratis. La retta del servizio sarà infatti rimborsata alle famiglie grazie ai 250milioni che la Giunta comunale ha deciso di stanziare dal 2020.

“L’iniziativa del Comune a favore dei diritti delle bambine e dei bambini è una buona notizia. I bambini hanno bisogno dell’inserimento in comunità e questo passo va nella giusta prospettiva” commenta Elena Giusti, segretaria generale della Fp Cgil Mantova, in linea con la posizione assunta da tempo dalla categoria. Per questo concorda con le parole della coordinatrice regionale Fp Cgil Lombardia, Lucilla Pirovano, quando, nella giornata mondiale per i diritti dell’infanzia, plaudendo alla scelta di campo dell’amministrazione comunale, ribadisce cheil nido non va più considerato come un servizio a domanda individuale ma un diritto universale del bambino, che ha il diritto a iniziare il prima possibile il proprio percorso formativo a prescindere dalla situazione lavorativa e reddituale delle famiglie. Aver accesso a un nido di qualità è la strada migliore per abbattere gli svantaggi e le differenze di partenza”, sostiene.

Pirovano ricorda anche che “senza l’attivazione dei coordinamenti pedagogici, la riforma sullo 0-6 anni non avrà gambe”. Ma occorre anche quella “valorizzazione che passa da più assunzioni, risorse, contratti. Va evidenziato – aggiunge – che in Lombardia i posti nei nidi sono ancora pochi, visto che vi accede solo 1 bambino su 4. Giustissimo abbattere le rette, e ancora di più la gratuità, ma per noi continua a essere punto cruciale investire sugli asili nido. Meglio se del pubblico, a difesa del suo perimetro e della sua qualità”.