5 Dec 2022
HomePubblicazioneVigili del Fuoco / A Luino sede a rischio esondazione

Vigili del Fuoco / A Luino sede a rischio esondazione

Farano (Fp Cgil Varese): “Basta propaganda, questa vicenda dura da 40 anni. Servono risposte vere, serve rispetto”

27 nov. – “La sede della caserma di Luino è costruita a bordo del fiume Tresa. Ma quanto successo domenica scorsa non è un episodio isolato. La richiesta di avere una nuova sede è stata avanzata dai vigili del fuoco nel 1980, cioè ormai 40 anni fa! Un luogo in realtà era stato trovato, pareva si fosse giunti a un accordo ma poi cavilli burocratici si sono messi di mezzo ”. Davide Farano, Fp Cgil Varese, riprende quanto segnalato in questi giorni sulla stampa: il maltempo ha innalzato il livello della Tresa e, in via precauzionale, i vigili del fuoco si sono spostati nelle scuole. “Da Varese è arrivato anche un mezzo attrezzato come base mobile” racconta Farano, puntando il dito contro la politica: “Qui ci sono evidenti responsabilità. Basta con la propaganda, servono risposte concrete. L’eccellenza di questi lavoratori va riconosciuta tutta”.

Le criticità dei vigili del fuoco sono note: carenza di personale e di mezzi, assenza di una copertura assicurativa Inail sono solo alcune. “Se poi vengono a mancare anche le sedi siamo a posto! Vogliamo rispettare questi professionisti, che peraltro scelgono questo mestiere come vocazione per tutta la comunità? Sarebbe ora!” chiude il sindacalista, promettendo battaglia.