3 Dec 2021
HomeMantovaCasa di riposo di Schivenoglia: la lotta continua

Casa di riposo di Schivenoglia: la lotta continua

Giusti (Fp Cgil Mantova): sindacati propositivi ma la Fondazione Scarpari Forattini è poco collaborativa

10 feb. – Prosegue lo stato di agitazione alla casa di riposo di Schivenoglia. La Fondazione Scarpari Forattini non arretra e vuole il contratto Uneba anche per le 22 dipendenti che hanno mantenuto il contratto delle funzioni locali dopo la trasformazione della ex Ipab in ente di diritto privato.

Mercoledì scorso, 5 febbraio, si è tenuto un presidio unitario davanti alla Rsa, mentre al suo interno si riuniva il Cda. “Al momento l’applicazione del ccnl Uneba è rinviata. La Fondazione prende tempo per valutare le tabelle retributive scaturite dal recente rinnovo contrattuale – racconta Elena Giusti, segretaria della Fp Cgil Mantova -. Dal canto nostro abbiamo proposte per migliorare le condizioni di lavoro e del servizio. Ma la Fondazione ci pare poco collaborativa dal momento che ha programmato i turni di febbraio inserendo personale in realtà in malattia lunga o precari che, invece di venire stabilizzati, hanno un contratto a termine. Tutte lavoratrici e lavoratori che non potranno lavorare! Non ci prendiamo in giro, la nostra battaglia continua”.