25 Jan 2022
HomePubblicazioneOspedale San Carlo / Non è pessimo solo il Covid-19

Ospedale San Carlo / Non è pessimo solo il Covid-19

All’ASST dei Santi di Milano è stato aperto un provvedimento disciplinare contro un terapista, delegato Fp Cgil, impegnato come volontario nell’emergenza sanitaria. Mesi fa aveva subito minacce per la propria attività sindacale

26 mar. – Andrea Pinna è un delegato della Funzione Pubblica Cgil di Milano eletto nella RSU dell’Ospedale San Carlo dove lavora come terapista della riabilitazione. In questo momento drammatico per il nostro paese e per la nostra regione, Andrea ha scelto volontariamente di lavorare nei reparti Covid-19 e di offrire il proprio contributo per affrontare l’emergenza sanitaria.

Qualche mese fa, ha ritrovato un proiettile sopra al suo armadietto come minaccia alla sua attività sindacale. Il fatto era stato tempestivamente denunciato alle forze dell’ordine, ma, per prudenza e per non compromettere le indagini, era stata mantenuta riservata la minaccia senza comunicarla alla dirigenza dell’ospedale.

Il legale dell’Azienda ospedaliera dei Santi è venuto a conoscenza della vicenda e, la scorsa settimana, la direzione generale ha deciso di aprire un provvedimento disciplinare contro Pinna con un atto che riporta ampi stralci della sua denuncia dell’intimidazione subita.

“Ci pare un gesto scriteriato – commenta la segretaria della FP Cgil Milano, Isa Guarneri  -. Nel pieno di un’emergenza, con il sistema sanitario prossimo al collasso, la direzione sceglie di ignorare la straordinaria professionalità con cui Andrea sta lavorando in questo contesto, motiva il suo atto con la necessità di tutelare il sindacalista, ma rende pubblici estratti della denuncia senza rispettare la riservatezza necessaria alle indagini delle forze dell’ordine”.

La stessa Funzione Pubblica Cgil di Milano, nei giorni in cui Pinna subiva una minaccia così meschina, aveva rinunciato ad esprimere la propria solidarietà, lo aveva fatto per rispettare la scelta di riservatezza di Andrea e il lavoro degli inquirenti. Ieri, con un suo comunicato, il sindacato milanese ha finalmente potuto esprimere la propria vicinanza al delegato e a tutti gli iscritti e le iscritte  nell’azienda ospedaliera dei Santi Carlo e Paolo. Ringraziando Andrea per il suo lavoro e ricordando a tutti che lo accompagnerà e tutelerà a tutti i livelli del procedimento disciplinare. (Matteo Palma)