Seguici
14 Luglio 2020 - 11:51
HomeMilanoSoccorritori delle “croci” / A Milano partono i primi test sierologici

Soccorritori delle “croci” / A Milano partono i primi test sierologici

Primi effetti dell’azione sindacale messa in campo dalla Fp Cgil meneghina per una professionalità che, secondo la segretaria Guarneri, merita ‘adeguate tutele e riconoscimento”

26 giu. – “Sensibilizzare sul tema, anche con una comunicazione ad hoc in rete e sui social, sta dando i suoi frutti. Alcune associazioni del servizio sanitario di emergenza e urgenza hanno iniziato a fare i test sierologici ai dipendenti”. Isa Guarneri, segretaria Fp Cgil Milano, commenta soddisfatta i primi esiti di una campagna sindacale a tutela della salute di lavoratrici e lavoratori delle ‘croci’ che, nella fase più acuta dell’emergenza pandemica, hanno trasportato in ambulanza anche persone Covid+, rischiando di esserne contagiate. Nelle scorse settimane la Fp Cgil ha organizzato la prima assemblea provinciale di questi soccorritori e scritto al prefetto per segnalare la situazione. “Auspichiamo che questo sia un primo passo affinché tutte le associazioni di primo soccorso si adoperino per far effettuare i test sierologici ai propri dipendenti. Ne va della salute di tutta la collettività, oltre che delle singole persone. Otre che essere segno di rispetto verso una professionalità che, per proprie caratteristiche, ha bisogno di adeguate tutele e riconoscimento” chiude Guarneri.