28 Nov 2022
HomeNewsProclamazione stato di agitazione personale ASP Regione Lombardia

Proclamazione stato di agitazione personale ASP Regione Lombardia

Milano, 7 luglio 2020

Al Prefetto di Milano

Al Direttore Generale
Assessorato Politiche sociali, abitative e
Disabilità – Regione Lombardia
Dott. Giovanni Daverio

Ai Direttori Generali
ASP Istituti Milanesi Martinitt e Stelline e Pio Albergo Trivulzio
ASP Golgi-Redaelli
ASP Valsasino
ASP Pio e Ninetta Gavazzi
ASP Istituzioni Assistenziali Riunite di
Pavia
ASP Basso Lodigiano
ASP Carlo Pezzani

OGGETTO: Proclamazione stato di agitazione personale ASP Regione Lombardia

In riferimento all’accordo sottoscritto con la Giunta regionale in data 26 maggio

2020 in relazione alla ripartizione delle risorse dell’art 1 del cosi detto “cura Italia” e

della legge 9 della Regione Lombardia, preso atto della mancata applicazione da parte di Regione Lombardia e delle ASP delle parti economiche previste al personale delle ASP pubbliche presenti sul territorio regionale che ha contribuito fattivamente alla gestione dell’emergenza COVID-19.

Viste le richieste avanzate,    rimaste ad oggi senza risposte positive, le scriventi Organizzazioni Sindacali proclamano lo stato di agitazione del personale delle ASP della Lombardia e invitano la S.V. a convocare le parti con cortese sollecitudine, al fine di svolgere il tentativo di conciliazione di cui al comma 2 dell’art. 2 della Legge n. 146 del 12/6/1990, come modificato dal comma 4 dell’art. 1 della Legge n. 83 dell’11/04/2000.

FP CGIL LOMBARDIA                CISL FP LOMBARDIA         UIL FPL MILANO E LOMBARDI G.Creston                                          M.Ongaro                                         D.Ballabio