6 Dec 2021
HomePubblicazioneUffici scolastici territoriali: urge personale, anche in Lombardia

Uffici scolastici territoriali: urge personale, anche in Lombardia

Russo (Fp Cgil): nella nostra regione scoperture di organico fino al 50%

2 sett. – “Un piano assunzionale straordinario è indispensabile per assicurare la funzionalità degli uffici territoriali del Ministero dell’Istruzione e del Ministero dell’Università e ricerca”. Felicia Russo, coordinatrice Fp Cgil Lombardia, riprende la denuncia della categoria nazionale che, nei giorni scorsi, visionata l’informativa sui fabbisogni di personale 2020-2022 approvato dai ministri Lucia Azzolina e Gaetano Manfredi, ha rimarcato la “gravissima carenza di organico dell’ex Miur”.

Le percentuali di scopertura lombarde sono simili a quelle nazionali. “Non è cambiato molto rispetto al 2019, considerando anche che, tra quota 100 e i prossimi pensionamenti, saranno più le lavoratrici e i lavoratori in uscita che in ingresso e così va anche considerata l’età media elevata degli operatori – afferma Russo -. Gli uffici lombardi arrivano fino al 50% di carenze di personale, con una scopertura media del 35%. Stiamo parlando di strutture che contribuiscono a garantire concretamente il diritto allo studio, dalla nomina degli insegnanti a tutte le attività legate al regolare svolgimento dell’anno scolastico”. (ta)