30 Nov 2021
HomePubblicazioneComune di Olgiate Olona / In sospensione fino al 15 novembre

Comune di Olgiate Olona / In sospensione fino al 15 novembre

Dopo l’indizione dello stato di agitazione da parte di Fp Cgil, Cisl Fp e Csa, in Prefettura l’amministrazione comunale apre a una modalità più dialogica. Di Tullio (Fp Cgil Varese): dopo il prossimo incontro vedremo se si trova un accordo o se dovremo procedere con la lotta

19 ott. – Sospeso lo stato di agitazione fino al 15 novembre.  Il tentativo di conciliazione tra sindacati e Comune di Olgiate Olona, svoltosi in Prefettura venerdì 16 ottobre, un primo risultato lo ha portato. “Aver alzato la pressione ha fatto sì di riportare l’ente a voler riprendere in mano la partita, dopo che con ben 2 delibere di giunta ci ha dato picche” sostiene Maurizio Di Tullio, segretario Fp Cgil Varese.

Il 15 novembre che data rappresenta? “È il giorno entro cui dovremo di nuovo incontrare l’amministrazione comunale per capire, dopo l’apertura del sindaco davanti al viceprefetto, se ci sono i margini per giungere ad un accordo o se dovremo continuare a lottare. Il Comune di Olgiate vuole creare due nuovi settori – servizi sociali e cultura e istruzione – con a capo due posizioni organizzative. Peccato che le risorse economiche di questa operazione, oltre 11mila euro, verrebbero prese dal fondo del salario accessorio dei 58 dipendenti e questo non è giusto. Per questo rivendichiamo soluzioni alternative” continua il sindacalista.

Una buona notizia riguarda invece un altro punto del contendere, la produttività 2019. Il premio doveva essere erogato alle lavoratrici e ai lavoratori entro maggio e così non è stato finora. “Ci hanno comunicato ufficialmente che gli importi sono in liquidazione con la mensilità di ottobre” racconta sorridendo Di Tullio.