Seguici
18 Ottobre 2021 - 17:44
HomeBresciaSicurezza e tutela operatori sanitari pandemia covid

Sicurezza e tutela operatori sanitari pandemia covid

Lettera di Fp Cgil – Cisl Fp – Uil Fpl di Brescia alle strutture provinciali della sanità privata Aris Aiop

Le scriventi OOSS chiedono che si mantenga massima attenzione alle misure di prevenzione e dei protocolli applicati in merito alle tutele del personale medico e del comparto operante nelle Vostre strutture in riferimento all’acuirsi dell’emergenza in Lombardia, visto anche il ripristino di reparti Covid così come previsto dal livello due regionale.

Da subito stante l’emergenza e i fondati timori oggi presenti nei posti di lavoro,  siamo a chiedere  che vengano garantiti al personale i DPI ritenuti idonei alla luce delle direttive nazionali e del decreto 81 per la tutela della salute dei lavoratori in particolare dei reparti oggi considerati più esposti quali a titolo di esempio Pronto Soccorso e infettivi, oltre alle informazioni relative ai protocolli operativi.

Riteniamo, inoltre, necessario una campagna di screening su base volontaria per quanto riguarda sia i tamponi che il test sierologico sul personale tutto, in primis dai reparti più esposti al rischio di contagio.

Le richieste sono avanzate in una ottica di fattiva collaborazione sia per la tutela del personale duramente provato dal periodo pandemico precedente che per la utenza in un momento in cui  è richiesta a tutta la collettività consapevolezza e responsabilità per cercare di fermare la pandemia. Per raggiungere questo obiettivo risulterà decisiva la collaborazione e l’informazione puntuale tempestiva agli rls aziendali ed ai rappresentanti dei lavoratori nonché alle organizzazioni sindacali territoriali

In attesa di un cortese riscontro alla presente, cordiali saluti

 FP CGIL FP CISL FPL UIL BRESCIA   

Moriello  Ronchi Cremaschini  Marroccoli  Riccò  Barbagiovanni

Brescia 26/10/2020