Seguici
18 Ottobre 2021 - 17:02
HomePubblicazioneConcorsi con te / Le luci di speranza e l’innovazione della Pubblica Amministrazione

Concorsi con te / Le luci di speranza e l’innovazione della Pubblica Amministrazione

Oggi diretta Facebook della Fp Cgil con Forum Pa e l’Unione degli Universitari sulla piattaforma del sindacato che orienta e prepara ai concorsi pubblici

28 ott. – “Un progetto per informare e formare chi vuole entrare a far parte della Pubblica amministrazione del futuro”. Così è stata presentata la piattaforma sui concorsi pubblici realizzata dalla Fp Cgil in collaborazione con Forum PA nella diretta Facebook della categoria con l’Unione degli Universitari.

A presentare la piattaforma nelle sue diverse sezioni è stato Gianni Dominici. Il direttore generale di FPA ha sottolineato come la pubblica amministrazione abbia bisogno di rinnovarsi, di aggiornarsi in termini di “competenze, approcci, saperi”. Il progetto messo in campo vuole così orientare coloro che, attraverso i concorsi, vogliono entrare “con una cultura nuova” nella Pa, vedendola centrale per il paese.

Enrico Gulluni, coordinatore nazionale Udu, ragiona sul ricambio generazionale che ci sarà nei prossimi anni nella Pa, sulla necessità di rinnovare il funzionamento delle amministrazioni pubbliche e quindi su una motivazione che per i giovani andrà oltre l’idea di trovare un posto fisso. Giovani che trovano ostacoli ad accedere al mercato del lavoro, che emigrano all’estero in cerca di opportunità o che sono disoccupati (l’attuale percentuale del 30% è destinata ad aggravarsi a causa della pandemia). Visto che il nostro paese “non riesce a mettere a sistema le competenze che forma nei luoghi dell’istruzione”, Gulluni plaude al progetto della Fp Cgil, che dà una prospettiva di futuro ai giovani che vogliono far parte del rinnovamento della Pa e annuncia che “per i tesserati Udu i servizi della piattaforma saranno gratuiti. Questo è molto importante per noi. È una risposta concreta”.

La segretaria generale Fp Cgil Serena Sorrentino, nel chiudere la diretta Fb, ha spiegato come la piattaforma rappresenti una sorta di “prima esplorazione” per i giovani, con la Pa che viene presentata nella sua complessità, per cosa significhi farne parte da lavoratore. Dando poi loro anche gli strumenti per misurarsi con la sfida dei concorsi. “L’idea di farti conoscere prima la pubblica amministrazione è anche, in qualche modo, un contributo che noi vogliamo dare per ridare valore sociale a che cosa significa oggi rafforzare la pubblica amministrazione” afferma la dirigente sindacale. “Voi siete fondamentali, nuove generazioni” aggiunge Sorrentino, rilevando che i giovani hanno la capacità di reagire al cambiamento in modo diverso “dal dipendente medio della pubblica amministrazione. Siete nativi digitali e questo fa la differenza. Alcune delle opportunità di innovazione della pubblica amministrazione riuscirete a coglierle in maniera più immediata”.

Se la sfida del sindacato è di “intercettare le lavoratrici e i lavoratori prima che lo diventino”, i giovani “quando sono in cerca di un’occupazione” e così anche “mobilitare le competenze verso l’innovazione”, l’obiettivo ultimo è quello di “far crescere il livello di intervento dei settori pubblici, facendo diventare la pubblica amministrazione strategica sia per le persone sia per l’economia”.

E intanto “in un momento di incertezza – sottolinea Sofia Giunta dell’Udu coordinando l’iniziativa – è giusto dare luce alle collaborazioni positive e alle luci di speranza che ci sono”. (ta)