6 Dec 2021
HomeNewsVigili del Fuoco: Piattaforma Contrattuale 2019/2021 Cgil Cisl e Confsal VVF

Vigili del Fuoco: Piattaforma Contrattuale 2019/2021 Cgil Cisl e Confsal VVF

“Un percorso di dignità fuori da ogni tipo di corruzione” 

La Fp Cgil  VVF, la FNS  Cisl e la Confsal VVF ritengono debba essere il C.C.N.L. lo strumento per restituire dignità e valore al lavoro del personale appartenente al Corpo Nazionale, per accorciare le distanze salariali e previdenziali con altri settori dello Stato e aumentare le tutele personali e collettive.

Siamo convinti della necessità di cambiare l’attuale sistema normativo attraverso un percorso di semplificazione, rendendolo più confacente alle  reali esigenze del Corpo, capace di intercettare le modifiche organizzative richieste dal mutare del- le situazioni emergenziali.

Tali modifiche dovranno interessare le fonti normative regolamentari di secondo livello  e in particolare l’iter per la loro approvazione, riservando più estese competenze al Capo Dipartimento e al Capo del Corpo nonché una maggiore partecipazione, in termini di negoziazione, delle Organizzazioni Sindacali rappresentative.

Serve pertanto rilanciare il sistema delle relazioni sindacali valorizzando al meglio la contrattazione integrativa di secondo livello.  A tal fine è indispensabile indivi- duare tutte le materie oggetto di contrattazione/negoziazione, fissando un chia- ro  principio condiviso, che eviti nel futuro quanto accaduto con la distribuzione unilaterale delle risorse economiche, provenienti dal fondo di cui  all’art. 1, comma 133, della legge di bilancio 2020.

E’ fondamentale  per queste  Organizzazioni Sindacali definire, senza dubbio di sorta, come il trattamento economico del personale, sia fisso sia accessorio, dovrà essere sempre stabilito attraverso la contrattazione/negoziazione, al fine di con- sentire al Sindacato di svolgere in maniera paritaria il proprio ruolo di rappresen- tanza, come previsto dal sistema delle relazioni sindacali.

Per questo dobbiamo rilanciare l’attuale modello della contrattazione e del confronto, per ottenere la modifica di tutti quegli istituti contrattuali, sia normativi sia economici, che non rispondono più  alle  aspettative e alle  necessità del personale. (…)