9 Dec 2021
HomePubblicazionePersonale sanitario / I sindacati lombardi chiedono una convocazione urgente a Regione

Personale sanitario / I sindacati lombardi chiedono una convocazione urgente a Regione

Creston (Fp Cgil): “Nel caso di mancata risposta agiremo di conseguenza”

7 mag. 2021 – “Qualora entro la prossima settimana non dovesse pervenire la convocazione, le scriventi organizzazioni sindacali si riservano di adottare le iniziative conseguenti”. Oggi le categorie regionali di Cgil Cisl Uil della funzione pubblica hanno scritto all’Assessorato al Welfare di Regione Lombardia con toni che non lasciano dubbi vista “l’assoluta urgenza dei temi indicati” e per i quali occorre subito confrontarsi.

“Il tavolo tarda a partire e non è rispettoso verso le lavoratrici e i lavoratori della sanità pubblica che attendono le risorse aggiuntive regionali 2021. Vanno finanziate con valori più alti rispetto a quelli degli scorsi anni, visto il grande impegno profuso dal personale nel corso della pandemia – afferma Gilberto Creston, segretario Fp Cgil Lombardia.

Quali sono gli altri temi? “La campagna vaccinale contro il Covid-19, su cui vogliamo fare il punto in termini organizzativi e gestionali; la richiesta di un piano di screening anticorpale per il personale sanitario per valutare le conseguenze del percorso vaccinale; la ripresa delle attività ordinarie nelle aziende socio sanitarie territoriali. Qui – aggiunge Creston – è necessario quanto prima far fronte ai fabbisogni di salute della popolazione a 360 gradi. Non solo il Covid è da contrastare, ci sono tante patologie che sono state trascurate e tante prestazioni di assistenza e cura rimandate. Per non dire di tutte le attività di prevenzione” risponde il sindacalista. (ta)