6 Dec 2021
HomePubblicazione“Con le afghane e il diritto delle donne a realizzarsi”

“Con le afghane e il diritto delle donne a realizzarsi”

Venerdì 24 settembre, al Palazzo di Giustizia di Milano, iniziativa pubblica della Fp Cgil Lombardia.

22 sett. 2021 – “Con le afghane e il diritto delle donne a realizzarsi” è il titolo dell’iniziativa pubblica che la Fp Cgil Lombardia organizza al Palazzo di Giustizia di Milano (Aula Magna) venerdì 24 settembre alle ore 11.30.

“Quanto è successo e sta succedendo in Afghanistan, dopo il fallimento dell’intervento armato occidentale e il ritorno al potere dei talebani, con la repressione dei diritti umani e l’attacco al mondo femminile e alle sue libertà, ci deve interrogare tutte e tutti – afferma Felicia Russo, coordinatrice Fp Cgil, che presiederà ai lavori -. In particolare questa iniziativa, che anticipa di un giorno la manifestazione nazionale a Roma “Tull Quadze, Tutte le donne” (della rete Assemblea della Magnolia, a cui partecipa la Cgil), vuole ribadire il ruolo attivo della donna, come persona e nella vita pubblica, la sua libertà come pilastro di ogni società democratica e giusta”.

Ai saluti iniziali di Giuseppe Ondei, Presidente della Corte d’Appello di Milano, e di Isabella Gineffa, Presidente ADMI – Associazione Donne Magistrato Italiane e Procuratore della Repubblica a Larino (in collegamento da remoto), seguirà l’introduzione di Manuela Vanoli, segretaria generale della Fp Cgil Lombardia. All’evento interverranno: Elisabetta Meyer, Presidente dell’Anm Milano, eVinicio Nardo, Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Milano.

Dopo il dibattito, le conclusioni saranno tenute da Susanna Camusso, responsabile politiche di genere e politiche internazionali della Cgil Nazionale.

Ricordiamo che per partecipare occorre il Green Pass.