24 May 2022
HomeUfficio StampaRinnovo Rsu nelle Pa: in Lombardia la Fp Cgil si presenta con 3066 candidate e canditati

Rinnovo Rsu nelle Pa: in Lombardia la Fp Cgil si presenta con 3066 candidate e canditati

Rinnovo Rsu nelle Pa: in Lombardia la Fp Cgil si presenta con 3066 candidate e canditati
Molte le riconferme, moltissime le neo candidature, con tanti giovani

Milano, 7 marzo 2022 – Entra nel vivo la campagna elettorale per rinnovare, il 5-6-7 aprile prossimi, le Rsu nelle pubbliche amministrazioni, che porteranno al voto milioni di lavoratrici e lavoratori nel Paese, e circa 400mila in Lombardia.

Le liste sono state chiuse ufficialmente il 25 febbraio, e in Lombardia la Fp Cgil ne presenta 1135, con 3066 candidate e candidati. Abbiamo presentato liste in più enti rispetto alle precedenti RSU.

Sono molte le riconferme delle nostre candidate e dei nostri candidati già in carica e moltissime sono le nuove candidature di chi si approccia per la prima volta a questa esperienza, con tanti giovani.

Nelle nostre liste sono rappresentate tutte le figure professionali operanti nei tre comparti Sanità pubblica, Funzioni locali e Funzioni centrali.

Le elezioni sono uno straordinario appuntamento di democrazia e partecipazione. Per questo ringraziamo le donne e gli uomini che hanno scelto di stare con il quadrato rosso e di fare quadrato rosso nei loro posti di lavoro.

Questa tornata elettorale si presenta decisamente complessa, dopo due anni durissimi di pandemia che hanno impattato sulle vite di tutte e tutti – e qui va sottolineato il ruolo agito dalle lavoratrici e dai lavoratori pubblici, in particolare quelli in prima fila a fare fronte al Covid, vedi in sanità, e quelli che hanno mandato avanti servizi essenziali per le cittadine e i cittadini del Paese.

Le lotte da fare per migliorare le condizioni di chi opera nel lavoro pubblico, che è presidio di democrazia e che eroga diritti di cittadinanza, sono tante.

Carenze di personale/nuove assunzioni e stabilizzazione del personale precario, organizzazione del lavoro, rispetto dei diritti e delle tutele contrattuali, difesa e rafforzamento del sistema socio sanitario regionale pubblico e, più in generale del perimetro pubblico, contrasto delle esternalizzazioni e degli appalti al massimo ribasso, tutela della salute e sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori, riconoscimento e valorizzazione professionale, formazione, innovazione organizzativa e benessere organizzativo sono tra i temi principali che saranno portati avanti dalla Fp Cgil e le sue Rsu.

Oltre ai temi più confederali e trasversali, ad esempio, su lavoro, pensioni, donne, giovani, riforma del fisco, contrasto delle disuguaglianze e delle discriminazioni, antifascismo, nuovo Statuto di tutte le lavoratrici e i lavoratori, legalità, trasparenza, nuovi diritti, inclusione, solidarietà, pace.

Le candidate e i candidati Rsu con la Fp Cgil hanno deciso da che parte stare e di farsi parte attiva per il cambiamento necessario. Invitiamo tutte le lavoratrici e i lavoratori ad andare a votare il 5-6-7 aprile prossimi, partecipando a questa occasione formidabile di democrazia che li vede protagonisti.

Comunicato stampa