4 Dec 2022
HomePubblicazione21 marzo / Memoria e impegno per le vittime innocenti delle mafie, anche in Lombardia

21 marzo / Memoria e impegno per le vittime innocenti delle mafie, anche in Lombardia

Oggi all’assemblea organizzata dalla Fp Cgil Lombardia con le lavoratrici e i lavoratori del Sireg sono stati ricordati i nomi delle ventisei persone morte a causa delle mafie nella nostra regione

21 mar. 2022 – Questa mattina, nel corso dell’assemblea delle lavoratrici e dei lavoratori Fp Cgil della Giunta e del Consiglio Regionale, insieme agli enti del sistema lombardo, Ersaf, Polis e Arpa, la categoria sindacale ha voluto che si dedicasse un momento di riflessione anche sul tema delle vittime innocenti di mafia, nella giornata loro dedicata.
“Il tema impatta in modo rilevante anche sul nostro territorio e siccome il ruolo sindacale è un ruolo di presidio anche della legalità, leggere e ricordare il nome delle 26 vittime innocenti di mafia in Lombardia – mentre simultaneamente veniva fatto a Napoli e in altre cento piazze d’Italia e d’Europa, è stato un gesto di memoria, ma soprattutto di impegno affinché di vittime non ci siano altre” sostiene la Fp Cgil regionale.
La CGIL è socia di ‘Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie’, fin dalla sua fondazione nel 1996.
Ogni anno, da 27 anni, il 21 marzo si celebra il rito laico di leggere di tutti i nomi delle vittime innocenti di mafia, più di 1000, per ricordarle tutte.
Ecco le ventisei persone, donne e uomini innocenti, uccise per mano di mafia in Lombardia:

ENRICO MATTEI
EMANUELE RIBOLDI
TULLIO MICHELI
LUISA FANTASIA
PIETRANTONIO CASTELNUOVO
AUGUSTO RANCILIO
PAOLO GIORGETTI
GIORGIO AMBROSOLI
ADELMO FOSSATI
GIANFRANCO TREZZI
ANDREA CORTELLEZZI
UMBERTO MORMILE
PIERO CARPITA
LUIGI RECALCATI
ROBERTO TICLI
ANTONIO MUTO
GIORGIO VANOLI
MOUSSAFIR DRISS
ALESSANDRO FERRARI
CARLO LA CATENA
SERGIO PASOTTO
STEFANO PICERNO
PIETRO SANUA
AMBROGIO MAURI
LUCA COTTARELLI
LEA GAROFALO