24 May 2022
HomeComoELEZIONI RSU PUBBLICO IMPIEGO: FUNZIONE PUBBLICA CGIL PRIMO SINDACATO IN PROVINCIA DI COMO

ELEZIONI RSU PUBBLICO IMPIEGO: FUNZIONE PUBBLICA CGIL PRIMO SINDACATO IN PROVINCIA DI COMO

Como, 9 aprile 2022 – In questi giorni, in provincia, per il comparto della funzione pubblica sono andati al voto per il rinnovo dei rappresentanti sindacali (Rsu) 7170 lavoratori. In questi due anni di pandemia il settore del pubblico impiego ha dimostrato al paese il suo ruolo centrale e l’importanza della presenza dei servizi pubblici sul territorio.
La Fp Cgil è il primo sindacato nel Comasco, confermando così il dato del 2018. Negli enti locali è stato raggiunto il 51% dei consensi. Conquista la maggioranza nel Comune di Como con 7 Rsu su 15 (250 preferenze su 516 voti validi, quasi il 50%), nel Comune di Cantù la lista fp Cgil raccoglie 84 preferenze e 6 Rsu elette su 8, nel Comune di Erba si raggiunge la maggioranza assoluta (73 voti per la Fp Cgil su 86 votanti, unico sindacato confederale presente con Rsu).
Come in tutti i Comuni più grandi, anche nei comuni di medie dimensioni come Cernobbio, Olgiate Comasco, Fino Mornasco, Cermenate, Lurate Caccivio la Fp Cgil si conferma il primo sindacato. In Camera di commercio con 38 preferenze su 69 votanti si conferma primo sindacato (3 Rsu elette su 5). La presenza della Fp Cgil è capillare e diffusa in tutti gli enti locali del territorio, che rappresentano il tessuto dei servizi pubblici della nostra provincia, a contatto diretto con la popolazone.
Nel comparto sanità, la Fp è prima all’Ats Insubria con 132 voti, mentre in Asst Lariana sono 5 gli Rsu eletti nella lista Fp Cgil. Ottimi risultati anche nel comparto Stato, dove all’agenzia delle Dogane sono elette 2 Rsu su 7, nel settore funzioni centrali aumentano le Rsu elette nelle liste Cgil, pari a 14.
“Con questo voto i lavoratori del servizio pubblico si esprimono democraticamente e confermano la fiducia nelle politiche della Fp Cgil, riconoscendo la piena centralità della pubblica amministrazione, in un contesto straordinario e complesso a livello nazionale. Questi due anni non sono stati facili e la presenza dei lavoratori del settore pubblico ha tenuto in piedi una parte del nostro paese”, spiega Alessandra Ghirotti, segretaria provinciale Fp Cgil.