25 Sep 2022
HomeMonza BrianzaRSU 2022: FP CGIL è stato il sindacato più votato nel comparto Funzioni Locali e nel comparto Sanità della provincia Monza Brianza

RSU 2022: FP CGIL è stato il sindacato più votato nel comparto Funzioni Locali e nel comparto Sanità della provincia Monza Brianza

Anche in questa tornata elettorale, la FP CGIL è stato il sindacato più votato nel comparto Funzioni Locali e nel comparto Sanità della provincia di Monza Brianza. Le lavoratrici e i lavoratori dei Comuni hanno scelto la Cgil consentendole di raggiungere una percentuale di poco inferiore al 53 %: ben 8 punti percentuali in più rispetto alle precedenti elezioni del 2018.

Sono 53 i posti di lavoro dove la FP CGIL ha presentato una lista di candidate e candidati e che hanno visto più di 3000 persone esprimere il proprio voto.

La nostra organizzazione sindacale ha raccolto un totale di 1542 consensi su 2880 voti validi: un risultato senza precedenti.

Tra i comuni con i risultati più importanti abbiamo il Comune di Monza nel quale, con 183 preferenze su 477 votanti, la FP CGIL si aggiudica 7 seggi su 18.  Seguono il Comune di Agrate dove passa ad essere il primo sindacato con il 78,33% dei consensi (nel 2018 era secondo) e il Comune di Seregno con il 42.50%.

Al Comune di Muggiò, che nella scorsa tornata elettorale non ci aveva visto presentare alcuna lista, abbiamo raggiunto il 55,22% dei consensi, al Comune di Meda il 61,11%, a Lissone il 73,74%, ad Arcore il 74,55 %, a Caponago il 100% e al Comune di Albiate passiamo dal 50% al 100% dei consensi. Questi sono solo alcuni dei dati più significativi.

“In conclusione –afferma Barbara Motta segretaria con delega alle Funzioni Localiun risultato importante che determina il primato della FP CGIL nella nostra provincia, un traguardo per il quale dobbiamo ringraziare tutti gli iscritti e i simpatizzanti che hanno riposto in noi la loro fiducia”.

Eccezionale risultato elettorale della FP CGIL anche nelle tre aziende sanitarie pubbliche della provincia di Monza Brianza, nelle quali è risultata il primo sindacato in ATS Brianza e in ASST Brianza ed è passata dal terzo al secondo posto in ASST Monza.

In ATS Brianza, per la seconda tornata elettorale consecutiva (2018 – 2022), la FP CGIL si è attestata al PRIMO posto con il 58,57% di preferenze, riconfermando la maggioranza assoluta con 7 seggi su 12.

Nelle tre giornate elettorali, a fronte dei 461 aventi diritto al voto, si sono presentati alle urne 362 dipendenti, dei quali 205 hanno chiaramente riconfermato la loro fiducia nella FP CGIL.

Nell’ASST Brianza, la neo costituita azienda socio sanitaria territoriale, nata con decorrenza primo gennaio 2021, a seguito della successiva riorganizzazione territoriale ex legge 23, divenuta una delle più grandi ASST della Lombardia (avendo annesso a se gran parte dei presidi precedentemente assegnati all’ASST Monza), la FP CGIL è risultata il primo sindacato con il 50,14% di preferenze, 923 voti, conquistando 21 seggi su 42 (pari al 50% dei posti totali).

Un risultato eccezionale per un’ASST di tali dimensioni, nella quale il 50% dei dipendenti che si sono recati alle urne hanno fortemente espresso la piena fiducia nella FP CGIL.

Anche in ASST Monza, azienda che ha subito una forte riduzione dei propri presidi territoriali nella cessione ad ASST Brianza, la FP CGIL ha ottenuto un ottimo risultato, aumentando il proprio dato elettorale rispetto alla tornata precedente e divenendo il secondo sindacato in azienda con il 16,22 % di preferenze, 206 voti conquistando 5 seggi su 33.

La FP CGIL è risultata il primo sindacato nella sanità brianzola in termini di risultato elettoraledichiara Susanna Cellari, funzionaria FP CGIL con delega alla Sanità – risultato per il quale vanno i nostri più sentiti ringraziamenti a tutti gli iscritti e simpatizzanti che, grazie al loro enorme contributo, hanno permesso alla FP CGIL di raggiungere questo risultato scegliendo di porre la loro fiducia in noi.

Anche nelle Funzioni Centrali siamo riusciti a mantenere un dato costante, dove ci assestiamo attorno al 20% delle preferenze. “Siamo consapevoli della difficoltà che affrontiamo in questo particolare comparto che ci vede storicamente più deboli rispetto agli altri della Pubblica Amministrazione. Abbiamo molto lavoro da fare – dichiara Silvia Papini funzionaria FP CGIL con delega al comparto Funzioni Centrali – ma siamo certi che, continuando a garantire un impegno e una presenza costanti, avremo modo di aumentare la nostra rappresentatività raggiungendo, con le prossime elezioni RSU, gli ottimi risultati già raggiunti in Sanità e negli Enti Locali”.

Un enorme grazie da parte di tutta la FP CGIL Monza Brianzaconclude Tania Goldonetto segretaria generale della categoria – va a tutte le candidate e i candidati, alle delegate e ai delegati che ci hanno creduto fino alla fine e che, con il loro prezioso contribuito, hanno reso possibile questo eccezionale risultato collettivo. Un sentito ringraziamento va anche a tutte le componenti e i componenti delle Commissioni Elettorali, ai Presidenti e a tutte le scrutatrici e gli scrutatori per l’egregio lavoro svolto, con dedizione, precisione, trasparenza e correttezza. E un particolare GRAZIE va a tutte le lavoratrici e a tutti i lavoratori che hanno partecipato a questo straordinario momento di democrazia e, in particolar modo, a tutte e tutti coloro che credono nel quadrato rosso, che lo hanno votato e che, così facendo, hanno consentito alla CGIL di affermarsi come il primo sindacato nazionale nei servizi pubblici. Non da ultimo – aggiunge Goldonetto – tengo a rivolgere il mio personale ringraziamento all’intero apparato FP CGIL per lo straordinario lavoro di squadra messo in campo in occasione di queste elezioni.

Adesso non resta altro che continuare a lavorare ponendo al centro dei nostri obiettivi le lavoratrici, i lavoratori e la tutela dei loro diritti – continua la segretaria generale FP CGIL Monza Brianza -, rimboccandoci le maniche e proseguendo il lavoro svolto fino ad ora, perché NOI della FP CGIL siamo in campagna elettorale TUTTO L’ANNO e per TUTTE le categorie professionali, perché UNITI SI VINCE!