18 May 2024
HomeBrescia“Riannodiamo i fili del servizio sanitario, sociale e assistenziale”

“Riannodiamo i fili del servizio sanitario, sociale e assistenziale”

Il 1° dicembre convegno della Fp Cgil Brescia alla Asst Spedali Civili e in diretta Fb. Partecipa Serena Sorrentino, segretaria generale Fp Cgil nazionale

17 nov. 2022 – “Riannodiamo i fili del servizio sanitario, sociale e assistenziale” è il titolo di un convegno organizzato dalla Fp Cgil Brescia giovedì 1° dicembre, dalle ore 9.30 alle 13.30, agli Spedali Civili (Aula Montini).

All’iniziativa, introdotta dal segretario generale della categoria, Vincenzo Moriello, parteciperanno le segretarie Fp Cgil Brescia Nadia Lazzaroni e Francesca Baruffaldi, insieme al direttore generale della Asst Spedali Civili, Massimo Lombardo, a Donatella Albini che per il Comune di Brescia ha la delega alla sanità, a Stefania Mosconi, direttrice generale Fondazione Casa di Dio onlus.

“Come Fp Cgil sentiamo forte l’urgenza di riannodare i fili del sistema sanitario, socio sanitario e socioassistenziale attivando un processo di ascolto e di confronto tra il modo del lavoro, impegnato quotidianamente nell’attività di cura, e tutti gli altri attori istituzionali e datoriali – afferma Moriello -. Il sistema appare sempre più frammentato e lontano dall’obbiettivo di garantire il diritto alla salute sancito dall’art. 32 della Costituzione. E la crisi pandemica è stata una potente lente di ingrandimento, che ne ha reso, drammaticamente più evidente, la crisi”.

Ma, rileva il dirigente sindacale, “questa crisi è dovuta alle politiche sanitarie sia nazionali, in primo luogo il definanziamento degli ultimi 20 anni, sia regionali. La Lombardia è l’unica regione che ha stabilito per legge l’equivalenza tra soggetti pubblici e privati accreditati, promuovendo di fatto la competitività tra sanità pubblica e privata. Se osserviamo il sistema socioassistenziale siamo in presenza di una sostanziale privatizzazione: a Brescia, infatti, il 94% delle Rsa sono private. Gli effetti di questa crisi di sistema sono negativi sia sul versante della universalità, accessibilità ed appropriatezza delle cure ai cittadini – aggiunge Moriello – sia su quello delle condizioni professionali retributive e normative per le lavoratrici e i lavoratori. Per questo pensiamo che sia necessario un cambiamento radicale, profondo, sistemico. Un cambio di paradigma che metta al centro la salute delle cittadine e dei cittadini e il valore del lavoro di cura e riaffermi la centralità del servizio pubblico”.

A tirare le fila del convegno, dove interverranno delegate e delegati dell’ospedale, delle Rsa e dei servizi territoriali, sarà Serena Sorrentino, segretaria generale della Fp Cgil nazionale.

L’evento sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook della Fp Cgil bresciana: https://www.facebook.com/fp.cgilbrescia