29 Feb 2024
HomeUfficio StampaStrage via Palestro, convegno Cgil nel trentennale della strage

Strage via Palestro, convegno Cgil nel trentennale della strage

convegno 26 luglio

Partecipano Nando Dalla Chiesa, Giuseppe Busia, Emilio Miceli, Elena Buscemi

“Il contrasto all’infiltrazione mafiosa nella Pubblica Amministrazione” è il titolo del convegno organizzato per mercoledì 26 luglio, in occasione dell’anniversario della strage mafiosa di via Palestro a Milano.

Morirono cinque persone a causa dell’autobomba che il 27 luglio 1993 sconquassò il Padiglione d’Arte Contemporanea: i vigili del fuoco Carlo La Catena, Sergio Pasotto e Stefano Picerno, l’agente della Polizia Locale Alessandro Ferrari, e Moussafir Driss, cittadino marocchino senza fissa dimora.

Quest’anno l’anniversario della strage cade proprio nei giorni in cui è aperta l’inchiesta sui presunti mandanti occulti delle stragi mafiose del 1993. 

CGIL Lombardia, Cgil Milano, Fp CGIL Lombardia e Milano vogliono ricordare le vittime di via Palestro, quasi tutti dipendenti pubblici, sapendo che c’è un filo rosso che lega la memoria agli strumenti oggi a disposizione di lavoratrici e lavoratori per impedire che la pubblica amministrazione subisca infiltrazioni mafiose, specie in questa delicata fase di stanziamento dei fondi del Pnrr, potenzialmente in grado di attrarre appetiti criminali. Questi strumenti sono forniti da Anac – Agenzia nazionale anticorruzione.

Se ne parlerà nell’evento sindacale, patrocinato dal Comune di Milano, che avrà tra i relatori Nando Dalla Chiesa, docente Università di Milano – Osservatorio CROSS, Giuseppe Busia, presidente Anac, Emilio Miceli, Cgil nazionale, Elena Buscemi, presidente del consiglio comunale di Milano.

Interverranno anche delegate e delegati sindacali. 

L’iniziativa è organizzata da Cgil Lombardia, Cgil Milano, Fp Cgil Lombardia, Fp Cgil Milano e si terrà alla Camera del Lavoro metropolitana, Corso di Porta Vittoria 43, mercoledì 26 luglio alle ore 9.30.

Locandina