29 Feb 2024
HomePubblicazioneFunzioni Centrali / Assemblea regionale Fp Cgil e Uil Pa mercoledì 15 novembre

Funzioni Centrali / Assemblea regionale Fp Cgil e Uil Pa mercoledì 15 novembre

In preparazione dello sciopero del 17 novembre, l’iniziativa si terrà sia in presenza sia on line. Pusceddu (Fp Cgil Lombardia): “Dobbiamo dare un segnale forte al Governo, la legge di bilancio è ingiusta e sbagliata. Anche verso i dipendenti pubblici”

8 nov. 2023 – In preparazione dello sciopero nazionale del prossimo 17 novembre, Fp Cgil e Uil Pa della Lombardia organizzano un’assemblea regionale delle lavoratrici e dei lavoratori degli enti e delle amministrazioni delle Funzioni Locali.

L’assemblea, mercoledì 15 novembre, dalle ore 10 alle 13, sarà sia in presenza, al Salone Valente della Fondazione Forense, a Milano, in via Freguglia 14, sia on line tramite piattaforma Go To Meeting (qui il link per accedere, registrandosi con il proprio nominativo e il posto di lavoro).

Dino Pusceddu, segretario della Fp Cgil Lombardia, ricorda che “molte sono le ragioni per scioperare contro una legge di bilancio ingiusta e sbagliata. Le riassumeremo tutte nel corso dell’assise, spiegando l’importanza di aderire alla mobilitazione di Cgil e Uil per dare un segnale forte al Governo che, per quanto riguarda gli ambiti strettamente di categoria, con le sue politiche penalizza le lavoratrici e i lavoratori dei servizi pubblici e così attacca i diritti di cittadinanza.

Si torna infatti alla spending review – aggiunge Pusceddu – togliendo risorse per il funzionamento dei servizi, non ci sono risorse per le assunzioni e contemporaneamente si mettono poche risorse per il rinnovo del contratto nazionale. Chi vince i concorsi fatti dalla Pubblica Amministrazione non accetta il posto perché lo stipendio non è sufficiente a garantire un tenore di vita dignitoso e si risponde, appunto, con nuovi tagli? I servizi sono al collasso e a pagare gli effetti di questa manovra saranno le cittadine e i cittadini e, ancora, una volta i dipendenti pubblici con le loro buste paga e condizioni di lavoro che non migliorano. Allora, faremo sentire con forza la voce di chi paga le tasse e manda avanti il Paese, lo sciopero del 17 novembre sarà il nostro megafono”.

Locandina