29 Feb 2024
HomeMilanoPolizia Locale / A Milano, dopo lo sciopero del 14 gennaio, proclamato quello del 20 febbraio

Polizia Locale / A Milano, dopo lo sciopero del 14 gennaio, proclamato quello del 20 febbraio

auto Polizia Locale

Molisse (Fp Cgil): “Vogliamo che l’Amministrazione apra un tavolo ed entri nel merito delle questioni, senza disdettare i contratti precedenti. Oltre allo sciopero del 20 febbraio, ci sarà un nuovo blocco degli straordinari dal 20 al 26 febbraio”

15 gen. 2024 – Finito lo sciopero unitario di ieri, è già stata fissata la prossima data per le lavoratrici e i lavoratori della Polizia Locale del Comune di Milano (circa 2700 complessivamente), il prossimo 20 febbraio, per tutta la giornata.

Va giù duro Giovanni Molisse, segretario Fp Cgil Milano: “L’adesione allo sciopero del 14 gennaio è stata altissima e finché da Palazzo Marino non arriveranno risposte concrete, continueremo con la nostra lotta. Lo sciopero del 20 febbraio sarà accompagnato da un nuovo blocco degli straordinari, dal 20 al 26 febbraio”.

Riassumi le ragioni di questi scioperi? “Abbiamo più volte chiesto al Comune di Milano di entrare nel merito di come fare l’aumento delle pattuglie serali e notturne ma l’Amministrazione ha deciso che l’unico metodo è quello di disdettare il contratto del 2002 e modificare i coefficienti e i ‘turnati’ (cioè i turni di sera e di notte) – risponde Molisse -. Non vuole confrontarsi su altre modalità che noi vogliamo proporre. Speriamo che, con la continua determinazione delle lavoratrici e dei lavoratori e delle loro rappresentanze, l’Amministrazione si convinca di aprire un tavolo di trattativa per, ribadisco, entrare nel merito delle questioni e senza disdettare intese precedenti”.