16 Apr 2024
HomeNews18 marzo, Giornata nazionale delle vittime del Covid

18 marzo, Giornata nazionale delle vittime del Covid

18 marzo covid banner

L’appello del segretario Fp Cgil Lombardia, Catello Tramparulo, nel ricordo del personale sanitario e socio sanitario ucciso dalla pandemia

18 mar. 2024 – L’arrivo del Covid-19 resta indimenticabile per la rovina che ha portato. E lo sappiamo bene nella nostra regione, profondamente colpita dal Coronavirus che ha ucciso decine di migliaia di persone.

Tra queste, anche lavoratrici e lavoratori della sanità, pubblica e privata, e del terzo settore. A suo tempo sono stati definiti eroi, quando loro chiedevano a gran voce dispositivi di protezione individuale, di poter lavorare in sicurezza, e morivano per curare e assistere gli altri.

Nella Giornata nazionale delle vittime del Covid, Catello Tramparulo, segretario Fp Cgil Lombardia, riparte dalla metafora dei cosiddetti “eroi” per ribadire che, per onorarli davvero, servono ora le “giuste risposte: il rinnovo del contratto nazionale di lavoro, il potenziamento del Servizio sanitario nazionale pubblico, a partire dalla medicina territoriale. Se vogliamo ricordare quegli eroi dobbiamo dare loro la giusta dignità a partire dalla valorizzazione del sistema sanitario pubblico”.

Nella nostra regione, poi, possiamo tradurre questo appello sostenendo anche la petizione “La Lombardia SiCura”, un modo per dare voce alle cittadine e cittadini lombardi in materia di come far funzionare la sanità e garantire a tutte e tutti il diritto alla salute. Si può firmare nei banchetti sul territorio oppure online.

>>> Il video short con Tramparulo