16 Jun 2024
HomeLeccoSacra Famiglia / Fp Cgil primo sindacato alle elezioni Rsu

Sacra Famiglia / Fp Cgil primo sindacato alle elezioni Rsu

banner fp cgil

Dal 14 al 16 maggio si sono tenute le elezioni per rinnovare le rappresentanze sindacali unitarie nell’ente del terzo settore che ha sedi in Lombardia, Liguria e Piemonte. Farano (Fp Cgil Lombardia): “Siamo sindacato di maggioranza, questo voto ci consegna una responsabilità e ringraziamo per la fiducia che pure sottende”

23 mag. 2024 – La Fp Cgil è primo sindacato alla Fondazione Sacra Famiglia, ente che eroga servizi di assistenza e riabilitazione per le persone con disabilità.

Alle elezioni per rinnovare le Rappresentanze sindacali unitarie, tenute dal 14 al 16 maggio scorso, in tutte le sedi della Fondazione – in Lombardia (a Cesano Boscone, dove c’è la sede legale, Milano, Varese e Lecco), Piemonte e Liguria -, le lavoratrici e i lavoratori hanno scelto con il 45% dei consensi il sindacato del quadrato rosso che ha preso 343 voti sui 768 voti validi complessivi e 17 seggi su 39.

“A livello nazionale la Fp Cgil ha migliorato i voti della tornata del 2018, dove le candidate e i canditati eletti erano stati 14. Buona la partecipazione a questa importante occasione democratica: quasi il 56% del personale è andato a votare (sui circa 1800 dipendenti complessivi, 1500 quelli aventi diritto e 834 quelli che hanno votato)”, racconta Davide Farano, coordinatore regionale Fp Cgil Lombardia per Sacra Famiglia.

E in Lombardia?

“Anche nella nostra regione come Fp Cgil siamo sindacato di maggioranza per voti e seggi: per noi 216 voti a favore sui 598 voti validi (1232 gli aventi diritto, 645 i votanti), cioè il 36% delle lavoratrici e lavoratori. I seggi che prendiamo, cioè le delegate e delegati eletti, sono 9 sui 28 disponibili nelle varie sedi della Fondazione. La Fp Cgil ottiene, di fatto, un terzo della rappresentanza sindacale. Questo risultato ci consegna una responsabilità e ringraziamo per la fiducia che pure sottende”, risponde Farano.

Quali gli impegni presi come Fp Cgil da portare avanti?

“Sono diversi e vanno anche inquadrati nella fase complicata che sta vivendo il settore, segnata anche dallo stato di agitazione unitario nazionale per il rinnovo del contratto Uneba – sostiene il sindacalista -, Senz’altro prioritario è migliorare le condizioni delle operatrici e degli operatori, perseguendo anche quelle leve che possono portare alla conciliazione dei tempi di vita e lavoro. Ad esempio, con una revisione dei turni, da rendere più rispondenti alle esigenze delle persone, alla qualità del loro quotidiano – precisa Farano -. Ma vanno anche introdotti sistemi per rendere appetibile lavorare per Sacra Famiglia, per cui, anche qui, servono garanzie, diritti e tutele sia a livello qualitativo che quantitativo”.