14 Jul 2024
HomeIn evidenzaFondazione GeneriAmo / Il 28 giugno è sciopero

Fondazione GeneriAmo / Il 28 giugno è sciopero

più parole meno fatti - cartello presidio generiamo

Oggi il presidio della Flc Cgil Milano con la Fp Cgil Milano a sostegno della vertenza delle educatrici dei nidi gestiti dalla Fondazione, partecipata al 100% dal Comune di Sesto San Giovanni. La segretaria Fp Alexandra Bonfanti: “A parità di lavoro ci deve essere parità di salario e parità di diritti”

21 giu. 2024 – “Fin dal 2019 abbiamo chiesto che Fondazione GeneriAmo applicasse un contratto che fosse quello delle autonomie locali, perché crediamo che a parità di lavoro ci debba essere parità di salario e parità di diritti. Dal 2019 il Comune di Sesto San Giovanni pone un muro alle nostre richieste e quindi, dopo innumerevoli tentativi di dialogo, siamo arrivati alla proclamazione dello stato di agitazione”. Così Alexandra Bonfanti, segretaria Fp Cgil Milano, dal presidio organizzato con la Flc Cgil milanese davanti al municipio sestese con le lavoratrici e i lavoratori dei nidi e dei servizi per l’infanzia che dipendono dalla Fondazione.

“Meno parole, più fatti”, recita un cartello. “Tante responsabilità per solo 1.100 €”, gli fa eco un altro.

GeneriAmo è a totale partecipazione comunale ma il personale educativo ha condizioni contrattuali e quindi tutele differenti rispetto a quello dei nidi gestiti direttamente dal Comune.

“Oggi il presidio è solo un punto di partenza – afferma Bonfanti -. Per venerdì prossimo, 28 giugno, abbiamo proclamato lo sciopero per l’intera giornata. Rivendichiamo salario e contratto dignitosi, assunzioni, anche del personale ausiliario, e sicurezza sul posto di lavoro”.