30 Nov 2021
HomePubblicazioneSanità lombarda / Ripensare l’ospedale

Sanità lombarda / Ripensare l’ospedale

Domani terzo presidio sindacale unitario e congiunto sotto Palazzo Lombardia

22 giu. – Domani, sotto il palazzo della Regione, Cgil Cisl Uil lombarde, con le categorie della funzione pubblica e i sindacati dei pensionati, terranno un presidio che ha questo obiettivo: “Ripensare l’ospedale per il futuro della sanità lombarda”. Dopo quelli incentrati sulle Rsa e sulla medicina di territorio, l’appuntamento del 23 giugno va al cuore di un modello sanitario ospedalocentrico che, da Roberto Formigoni in avanti, ha impoverito il sistema di servizi territoriali e favorito il business dei gruppi imprenditoriali della sanità privata.

“Torniamo in piazza per ribadire alla Regione che abbiamo delle proposte e che vogliamo confrontarci in merito. Chiediamo un Patto per la Salute che possa misurarsi in pratiche concrete, a beneficio della cittadinanza, dell’organizzazione efficace ed efficiente dei servizi, e delle condizioni delle lavoratrici e lavoratori che vi operano – sostiene Manuela Vanoli, segretaria generale Fp Cgil Lombardia -. Con il coronavirus, si è visto che i tagli ai posti letto e del personale ospedaliero da un lato e una medicina territoriale lasciata senza protezioni e disancorata dall’altro hanno avuto conseguenze pesantissime sul sistema sanitario e socio sanitario. Il Covid-19 deve rappresentare uno spartiacque. Da qui si cambia”.

Il presidio inizierà attorno alle ore 9.30 e si chiuderà alle 12. (ta)