29 Feb 2024
HomeBergamoSanità privata e Rsa / Alle elezioni Rsu vince Fp Cgil Bergamo

Sanità privata e Rsa / Alle elezioni Rsu vince Fp Cgil Bergamo

Il sindacalista Giorgio Locatelli: “Siamo molto soddisfatti del grande risultato delle nostre liste. Importante l’affluenza alle urne del 63%: ennesima dimostrazione che il sindacato si conferma unico vero corpo intermedio rimasto in Italia”

28 mar. 2023 – Fp Cgil Bergamo ha vinto le elezioni Rsu nelle cliniche della sanità privata e nelle case di riposo ex Ipab che hanno avuto luogo dal 20 al 22 marzo scorso e la notizia è in rete da giorni.

Chiamati al voto erano 4.606 lavoratrici e lavoratori (sui complessivi 5.300 dei due comparti, perché non ha votato né chi sta in periodo né, in certi casi, chi è a tempo determinato. Oltre ai dipendenti di due importanti cliniche sanitarie che voteranno nei prossimi mesi) e effettivamente andati alle urne sono stati in 2.922 (oltre il 63%).

Questi gli esiti: a Fp Cgil 1.312 voti, a Cisl Fp 1.221, a Uil Fpl 91 e a Nursind 172.

“Siamo molto soddisfatti, abbiamo confermato il nostro primato nella Sanità privata bergamasca e accorciato di molto il divario con la Cisl nelle Rsa. Nelle più grandi case di riposo del territorio, ossia Fondazione Carisma di Bergamo, Anni Sereni di Treviglio e Cardinal Gusmini di Vertova ci confermiamo i più rappresentativi e, nel caso delle ultime, due persino ribaltando il risultato della scorsa tornata elettorale – afferma Giorgio Locatelli della Fp Cgil orobica –. Aumenta anche, di ben 12 punti percentuali, il nostro vantaggio sulla Cisl negli istituti dove si applica il contratto nazionale Aris-RSA che, ricordiamo, come Fp Cgil abbiamo deciso di non firmare”.

“Un’altra importante evidenza – prosegue Locatelli – ci viene data dal buon dato relativo all’affluenza, che si attesta attorno al 63%. Ennesima dimostrazione di come, ancora una volta, il sindacato si conferma come unico vero corpo intermedio rimasto in Italia. Quando, infatti, i dati dell’affluenza alle amministrative e alle politiche hanno percentuali decisamente più basse, non può che significare che i lavoratori e le lavoratrici dei nostri settori ci hanno confermato di nuovo quanto ritengano centrale avere una rappresentanza”.

Sono 73 le delegate e i delegati Fp Cgil eletti Rsu. “Continueremo nel nostro lavoro di rappresentanza e contrattazione con la serietà e la dedizione che ci hanno sempre contraddistinto. Così, ringraziando tutte le candidate e i candidati ancora una volta, ci mettiamo subito all’opera per far fruttare dall’inizio questo grande risultato”, chiude il sindacalista.