23 Feb 2024
HomePubblicazioneInps Lombardia / I servizi sul territorio vanno rafforzati e rilanciati!

Inps Lombardia / I servizi sul territorio vanno rafforzati e rilanciati!

Oggi la mobilitazione unitaria di tutti i sindacati lombardi. Pusceddu (Fp Cgil): “Chiediamo a cittadine e cittadini di unirsi a questa nostra lotta. Politica e istituzioni ci ascoltino”

18 mag. 2023 – I servizi dell’Inps in Lombardia sono in bilico con carenze di personale pari al 57,2%. Le nuove assunzioni sono poche e il 29% di chi vince i concorsi pubblici rinuncia a trasferirsi nella nostra regione per il saldo a sfavore tra caro vita (a partire dalle abitazioni) e retribuzioni, mentre continuano pensionamenti e mobilità. Così sono troppo gravosi i carichi di lavoro sulle lavoratrici e i lavoratori in essere che, pur erogando importanti servizi alla cittadinanza, rischiano anche penalizzazioni sul sistema incentivante.
Non bastasse, si parla di esternalizzare in altre regioni attività dell’istituto per la previdenza sociale.
Con tutte le organizzazioni sindacali, è stato indetto lo stato di agitazione unitario del personale dell’Inps della Lombardia, con assemblee e presidi territoriali nella giornata odierna.
“Andremo avanti con la nostra protesta, non possiamo permetterci la chiusura di agenzie e sedi territoriali e chiediamo a cittadine e cittadini di unirsi a questa nostra lotta per rafforzare in Lombardia importanti servizi di prossimità – afferma Dino Pusceddu, segretario regionale Fp Cgil -. Politica e istituzioni ci ascoltino: servono nuove assunzioni e leve motivazionali che rendano attrattivo e sicuro il lavoro nell’ente, a beneficio di diritti di cittadinanza da tutelare”.