16 Apr 2024
HomeUfficio Stampa“La Legge è uguale per tutti. E la Giustizia?”

“La Legge è uguale per tutti. E la Giustizia?”

banner

Venerdì 2 febbraio, convegno Fp Cgil Lombardia con, tra gli altri, Giuseppe Ondei, Fabio Roia, Maria Rosaria Correra, Nicola Stellato, Gaetano Campo, Andrea Orlando, Florindo Oliverio

 Comunicato stampa

Milano, 24 gennaio 2024 – La Legge è uguale per tutti. E la Giustizia? Dal viaggio all’interno del Ministero, una proposta di riorganizzazione per valorizzare il lavoro e riqualificare i servizi”.

Con questo titolo, la Fp Cgil Lombardia organizza per la mattina del 2 febbraio, al Tribunale di Milano (Aula 1 Assise Appello primo piano), dalle ore 10.30, un convegno-assemblea regionale che avrà come suo centro una tavola rotonda, moderata da Giovanni Negri, giornalista de Il Sole 24 ore, con Giuseppe Ondei, Presidente della Corte d’Appello di Milano; Fabio Roia, Presidente del Tribunale di Milano; Maria Rosaria Correra, Presidente Sezione della Corte d’Appello di Milano; Nicola Stellato, Dirigente preposto alla Corte d’Appello di Milano; Gaetano Campo, Capo del Dipartimento dell’organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi; Pierfrancesco Maran, Assessore del Comune di Milano; Andrea Orlando, ex Ministro della Giustizia.

Il Pnrr ha investito sulla Giustizia e l’Ufficio per il Processo ha mostrato di darle gambe alla Giustizia, provata da carenze di organico, accumulo di pratiche e ritardi anche nella riorganizzazione e nell’innovazione tecnologica. Ma da un lato il personale a tempo indeterminato è lasciato senza valorizzazione, dall’altro quello precario è senza certezze e se ne sta andando, per cui il rischio di riportare indietro la Giustizia e farla rallentare – rallentando così anche un diritto delle persone e della collettività – sta diventando un pericolo. Per questo la Fp Cgil rivendica la stabilizzazione dei precari, un piano straordinario di assunzioni, e il riconoscimento professionale delle lavoratrici e dei lavoratori, anche attraverso il rinnovo contrattuale. Oltre a chiamare in causa le amministrazioni locali affinché si impegnino a rendere le città economicamente sostenibili per rendere più attrattivi i luoghi di lavoro pubblici, richiamando e trattenendo le diverse professionalità.

La tavola rotonda sarà preceduta dagli interventi del segretario Fp Cgil Milano, Cesare Bottiroli, e del segretario Fp Cgil Lombardia, Dino Pusceddu, più quello della coordinatrice nazionale Fp Cgil Giustizia Felicia Russo. Mentre a fare le conclusioni sarà il segretario nazionale Fp Cgil Florindo Oliverio.

Locandina