Seguici
18 Ottobre 2021 - 16:59
HomeNewsFERMIAMO IL CONTAGIO, PROTEGGIAMO E AIUTIAMO IL PERSONALE DEL SISTEMA SANITARIO

FERMIAMO IL CONTAGIO, PROTEGGIAMO E AIUTIAMO IL PERSONALE DEL SISTEMA SANITARIO

“I posti letto in terapia intensiva di fatto in regione non ci sono più. (…) Non vengono ricoverati tutti i soggetti sintomatici: non c’è posto, ad oggi siamo saturi”. Giorgio Sbordoni, per rassegna.it, ha intervistato Manuela Vanoli. La segretaria generale della Fp Cgil Lombardia ha ribadito la dedizione e la fatica estrema delle operatrici e degli operatori in prima linea contro il virus, dai medici di medicina generale a quelli ospedalieri, dagli infermieri ai tecnici di laboratorio, dagli operatori socio sanitari agli addetti ai servizi di pulizia, mensa e guardiania.
“Sono allo stremo delle forze. Stanno facendo un miracolo, stanno resistendo a condizioni di lavoro che sono inimmaginabili” ha detto Vanoli. E vanno protetti, perché si stanno contagiando sempre più.Stiamo chiedendo alla Regione di fare il tampone a tutti i lavoratori, compresi i medici di base, per evitare che gli asintomatici diventino veicolo di contagio. Se non si mettono in sicurezza gli operatori sanitari, dotandoli di protezioni e individuando i positivi, rischiamo di trovarci, tra una decina di giorni, senza personale in grado di operare”.
Per fermare il ciclo del contagio, la segretaria regionale Fp Cgil, come già i sindacati confederali lombardi, chiede “si attui il blocco completo delle attività non essenziali. La priorità è rallentare assolutamente questa pandemia e consentire agli ospedali di poter dimettere pazienti. (…) Non uscire di casa è fondamentale. Mantenere le distanze è fondamentale. La cosa più importante che noi dobbiamo fare oggi, a ogni costo, è allentare la pressione sul sistema sanitario“.

L’intervista completa su Rassegna.it ➡️ https://bit.ly/2U3OM0E